plugin

20/05/2015

WooCommerce Italian Add-on

Per rispettare la normativa italiana ed europea un negozio e-commerce deve richiedere ai propri clienti alcune informazioni aggiuntive rispetto a quelle normalmente richieste da programmi come WooCommerce, il codice fiscale o la partita IVA che vanno riportate in fattura. Il nostro plugin aggiunge tutto quello che è necessario per un e-commerce italiano basato su WooCommerce.

Consente la gestione dei dati della Fatturazione Elettronica fra privati e comprende un modulo per l'esportazione delle fatture in formato XML (FPA 1.2.1), conforme alle specifiche del Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.

Le caratteristiche di WooCommerce Italian Add-on

  • consente la gestione dei dati della Fatturazione Elettronica fra privati, in vigore da gennaio 2019;
  • il campo partita IVA/codice fiscale è unico, come previsto dalla normativa italiana e europea, obbligatorio o facoltativo a seconda delle caratteristiche (privato o azienda) o della provenienza (Italia, UE, Extra-UE) del cliente; in opzione la possibilità di aggiungere, per aziende e professionisti italiani, un ulteriore campo per il codice fiscale, obbligatorio o facoltativo, distinto dalla partita IVA;
  • la partita IVA (o il codice fiscale) viene aggiunta all'indirizzo di fatturazione, quindi è riportata automaticamente in tutte le comunicazioni al cliente (via email o avvisi), oltre a costituire un campo aggiuntivo standard di WooCommerce, quindi selezionabile ed esportabile all'occorrenza;
  • in fase di checkout, oltre all'eventuale obbligatorietà, viene effettuato un controllo formale (RegEx) del codice fiscale (solo per l'Italia) e delle partite IVA (Italia e UE);
  • è possibile rendere opzionale la richiesta della fattura da parte del cliente;
  • è possibile rendere obbligatorio il campo "Nome società" per aziende e professionisti;
  • è possibile bloccare la richiesta della fattura per determinate categorie di prodotto (es. donazioni);
  • se la fattura è opzionale è possibile far generare al sistema una ricevuta (se presente WooCommerce PDF Invoice & Packing Slips);
  • è possibile limitare l'acquisto ai soli privati (codice fiscale) o alle sole aziende (con partita IVA);
  • c'è la possibilità di esenzione dell'IVA per le aziende o i professionisti UE;
  • è possibile prevedere il controllo in tempo reale della registrazione al VIES della partita IVA indicata in fase di acquisto: se l'esito è negativo, l'IVA non viene esentata;
  • si può nascondere la richiesta di partita IVA o codice fiscale per i Paesi Extra UE;
  • si può personalizzare l'avviso di esenzione IVA ex art. 41 D.L. 331/93 comma 1 lett. a) (aziende UE);
  • si può personalizzare l'avviso di esenzione IVA ex art. 8 D.P.R. n. 633/72 comma 1 lett. b) (clienti Extra-UE);
  • è prevista l'esenzione IVA per chi aderisce al regime forfetario (articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 così come modificato dalla Legge n. 208/2015);
  • l'avviso di esenzione è visualizzato in fase di checkout e, se presente WooCommerce PDF Invoice & Packing Slips, viene riportato anche nella fattura in formato .pdf;
  • è possibile stabilire la posizione al checkout dei campi aggiunti dal plugin;
  • il plugin è pienamente compatibile con WPML, che consente di tradurre anche gli eventuali avvisi di esenzione IVA personalizzati;
  • il plugin è compatibile con i più diffusi plugin di fatture in formato pdf (WooCommerce PDF Invoice, WooCommerce PDF Invoice & Packing Slips);
  • ovviamente il plugin supporta i nostri modelli di fattura adatti alla legislazione italiana;
  • i futuri aggiornamenti del plugin, se disponibili, sono gratuiti e senza limitazioni temporali;
  • l'aggiornamento del plugin avviene in automatico, come un qualsiasi plugin di WordPress;
  • se non dovesse bastare, chiedici un preventivo per la personalizzazione;

Due modalità d'uso

È possibile scegliere fra due modalità diverse di funzionamento, due scenari: la fattura opzionale o sempre obbligatoria.

Scenario 1.  Fattura obbligatoria, a Privato o Azienda.

Il cliente indica se la fattura va fatta a un privato oppure un'Azienda o un Professionista e, a seconda della scelta, viene richiesto il Codice Fiscale o la Partita IVA. Anche in questo caso il Codice Fiscale è un dato obbligatorio solo se la nazione del Cliente e l'Italia, e la Partita IVA se il cliente è un residente UE.

Scenario 2.  Serve fattura? Lo decide il Cliente.

Il cliente può scegliere se vuole o non vuole la fattura. Se la richiede, viene mostrato il campo dove inserire Codice Fiscale o Partita IVA, dati obbligatori rispettivamente per l'Italia e l'UE. Se la fattura NON è richiesta, ed è presente il plugin PDF Invoices, viene bloccata la generazione automatica del numero progressivo e la relativa emissione della fattura.

option_required

Per funzionare al meglio delle potenzialità a WooCommerce Italian Add-on puoi aggiungere (ma non è obbligatorio) il plugin gratuito di Ewout Fernhout's WooCommerce PDF Invoices & Packing Slips plugin che consente di numerare automaticamente le fatture e di stamparle o inviarle in formato PDF. Qui trovi due modelli di fattura adatti alla legislazione italiana

Le principali novità della versione 0.7

La novità principale è l'adeguamento del plugin alla nuova normativa relativa alla Fattura Elettronica in vigore da gennaio 2019. Si tratta della possibilità di aggiunta delle informazioni previste per lo scambio di fatture elettroniche fra privati e l'esportazione nel formato XML (FPA 1.2.1) previsto dallo SdI.

  • in caso di aziende o professionisti residenti in Italia aggiunge al checkout un campo per il Codice Identificativo o l'indirizzo di Posta Elettronica certificata;
  • consente di esportare i dati delle fatture in formato XML (FPA 1.2.1);
  • opzione per l'aggiunta di un campo per il codice fiscale, distinto dalla partita IVA, in caso di aziende o professionisti residenti in Italia;
  • opzione per rendere obbligatorio il campo Nome società, in caso di aziende o professionisti;

e quelle della versione 0.6

  • è possibile generare le ricevute, se la fattura è opzionale;
  • è possibile bloccare la richiesta di fattura per determinate categorie (es. donazioni);
  • aggiunta l'opzione per l'esenzione IVA delle aziende estere della UE;
  • aggiunta l'opzione per la verifica della registrazione al VIES della partita IVA;
  • aggiunta la possibilità di escludere tipologie di cliente (solo privati, solo aziende);
  • aggiunta l'opzione per il regime forfetario (art.1, L. 190/2014 e L. 208/2015);
  • migliorata la compatibilità con WooCommerce PDF Invoices & Packing Slips 2.0+

 

Tested up to/Testato fino alle versioni:

Translations in your language

  • English
  • Italian (it_IT)

 

plugin ,